Tempo di lettura: 5 minuti

Introduzione a TradingView

Chiunque voglia cimentarsi con l’analisi tecnica sa quanto sia importante avere un buon strumento per studiare i grafici. TradingView è il servizio di charting più completo possibile che consente di visualizzare l’andamento di migliaia di mercati differenti: dai titoli di stato alle azioni di una società, dal prezzo dei metalli a quello delle criptovalute.

Tradingview consente di visualizzare l’andamento di migliaia di indici differenti

Come funziona TradingView

TradingView è una piattaforma particolare: essa infatti non si limita ad effettuare un servizio di charting ma permette anche ai vari utenti di scambiarsi idee riguardanti l’andamento dei vari mercati, in una sorta di forum, dove è possibile visualizzare simulazioni delle idee proposte, commentare, mettere like all’idea ma anche interagire personalmente con i differenti trader seguendoli e inviando messaggi privati. È possibile utilizzarla anche senza possedere un account ma si avranno funzionalità molto limitate, non si potrà interagire con gli altri trader e dopo circa una ventina di minuti di visualizzazione dei grafici comparirà un invito a registrarsi pena il dover ricaricare la pagina.


Se non si è registrati dopo poco tempo apparirà un messaggio di invito ad effettuare l’accesso

La registrazione è semplicissima, si effettua cliccando sul pulsante posto in alto a destra “registrati gratis“, successivamente basta inserire il proprio indirizzo mail scegliere un username e una password sufficientemente sicura. Una volta completata la registrazione verremo indirizzati alla schermata principale del sito. Da questa schermata potremmo visualizzare da subito l’andamento dei principali titoli in tempo reale e notizie rispettivamente nella parte alta della pagina e nella colonna di destra. La sezione centrale sarà invece occupata dagli strumenti di ricerca dei mercati e dalle idee dei trader.

Passiamo alla pratica

Nella barra di ricerca scriviamo “BTC” per cercare Bitcoin, subito apparirà un menù a tendina contenente decine di mercati riguardanti Bitcoin, io ho selezionato BTCEUR di Coinbase. Subito viene aperta la sezione “mercati” riguardante proprio il mercato tra Bitcoin ed Euro di Coinbase (ogni exchange ha cambi leggermente differenti per lo stesso mercato, per questo si pratica l’arbitraggio). Questa sezione contiene un grafico basilare dell’andamento della valuta, un sommario di analisi tecnica che indica il sentimento generale tramite una lancetta, le idee dei trader riguardanti Bitcoin e le stesse sezioni contenenti news su tutto il mondo della finanza presenti già nella schermata iniziale.


La sezione mercati contiene tutte le informazioni di base riguardanti la valuta cercata

Andiamo adesso a visualizzare il grafico cliccando su “grafico interattivo”. I grafici sono in HTML5 quindi estremamente fluidi e veloci a caricarsi oltre che visualizzabili su tutti i tipi di device compresi smartphone e tablet. Sulla sinistra avremo una colonna contenente i vari strumenti di analisi e disegno come ad esempio lo strumento per tracciare linee, visualizzare le onde di Elliot o lo strumento per tracciare pitchfork.


Qui è mostrato il grafico Bitcoin/Euro di Coinbase assieme ai relativi indicatori RSI e RSI Stocastico

La riga in alto contiene, oltre alle classiche impostazioni per la visualizzazione di candele e timeframe, anche tool particolarmente innovativi ed utili.

  • Lo strumento confronta permette di visualizzare il confronto tra mercati differenti come ad esempio la differenza di prezzo dei Bitcoin tra Coinbase e Bittrex. Questo strumento è estremamente utile per chi si occupa di fare arbitraggio o opera facendo trading sugli spread
  • La sezione indicatori contiene più di 100 indicatori differenti ed inoltre è possibile programmare i propri indicatori qualora non bastassero quelli già offerti dal sito. Se si possiede un account gratuito è possibile visualizzare fino a 3 indicatori contemporaneamente, limite inesistente sottoscrivendo il premium
  • La sezione modelli contiene alcuni set di indicatori preimpostati dal sito
  • Lo strumento alert vera chicca di Tradingview, consente di impostare un allert via mail (in maniera gratuita) o via sms (a seguito della sottoscrizione di un abbonamento premium) che ci avviserà quando avverrà l’evento che abbiamo impostato, ad esempio la rottura di un supporto o il superamento di un determinato volume.
  • Il pulsante replay consente di vedere il replay delle ultime barre che si sono formate
  • A destra del pulsante replay troviamo le due frecce di undo e di redo

Spostandoci sull’angolo destro della barra troviamo i seguenti pulsanti

  • Layout che permette di cambiare il layout della schermata da noi visualizzata
  • Salva layout grafico consente di nominare e salvare tutti i grafici da noi utilizzati con lo stesso layout in modo da non perdere i progressi svolti
  • Proprietà grafico contiene decine di impostazioni tra cui il colore delle candele e degli assi, la visualizzazione chiara o quella scura, il fuso orario mostrato, le dimensioni dei margini…
  • Schermo intero come da nome consente semplicemente di visualizzare il grafico a schermo intero

In basso sono presenti altre funzioni relative al grafico quali la visualizzazione di un intervallo di tempo di uno o cinque giorni, uno, tre o sei mesi, l’anno corrente, l’ultimo anno, gli ultimi cinque anni o lo storico di tutto il mercato; la possibilità di visualizzare determinate percentuali o la scala logaritmica invece che quella naturale.
Nuovamente sotto abbiamo il blocco note, il tester di strategia che consente di simulare un trading senza però rischiare soldi veri, il pannello di trading che ci permette di operare direttamente da Tradingview tramite alcuni broker. Infine sono presenti gli strumenti di condivisione delle proprie idee.

Usciamo dal grafico e passiamo alla sezione tecnica. Essa fornisce un’indicazione generale del sentimento del mercato analizzando i dati di decine di indicatori tra medie mobili, pivot e oscillatori.
Il sentimento è rappresentato tramite lancette che puntano su 5 zone differenti: Vendi adesso, vendi, neutro (se nessun sentimento è prevalente), compra e compra adesso. Inoltre il tutto è diviso sia per intervallo di tempo (infatti a breve termine potrebbe prevalere un sentimento mentre a lungo termine il sentimento opposto) sia tra medie mobili, oscillatori e il sommario.


La sezione tecnica indica il sentimento generale del mercato

N.B. TradingView non consiglia a nessuno di comprare/vendere alla cieca basandosi esclusivamente sulle valutazioni fatte dalla sezione tecnica. Esse rappresentano uno strumento di supporto alle strategie di trading, non sono un consiglio di investimento.

Condivisione di idee

La sezione “idee” contiene migliaia di post per ogni mercato presente sulla piattaforma. Esse sono divise tra “idee di trading” e “idee formative“. Le prime come dal nome suggeriscono strategie di trading con un ranking basato sulla reputazione dell’utente che le ha proposte, il numero di followers e il numero di idee da esse proposto. Sono inoltre evidenziati il tipo di abbonamento a cui è sottoscritto e se viene consigliata una posizione di long o di short. Sui grafici proposti è presente il tasto “play” per caricare nuove candele e vedere se l’idea proposta si è rivelata corretta o meno.

Le idee formative invece non suggeriscono un’operazione di trading specifica per un certo asset quanto piuttosto sono volte a fornire materiale educativo per i trader meno esperti, spiegando gli strumenti utilizzati e come è stata svolta l’analisi. Inoltre contengono anche elementi riguardanti la psicologia del trading e il controllo del rischio. Come per le idee di trading sui grafici è presente il tasto “play” per vedere come si sono rivelate le previsioni.

Piani d’abbonamento

Oltre alla versione gratuita esistono differenti piani d’abbonamento: PRO, PRO+, Premium. Offrono tutti diverse funzionalità in più oltre la versione di base quali la possibilità di salvare differenti layout, utilizzare più di 3 indicatori in contemporanea e contattare l’assistenza di TradingView. I prezzi sono su base mensile con possibilità di pagare in anticipo i 2 anni ottenendo uno sconto o mese per mese. Per la lista completa di tutte le funzionalità ti rimandiamo alla pagina ufficiale qui.

Passa alla versione Premium!


I differenti piani di abbonamento con i relativi prezzi

Conclusione

TradingView è probabilmente l’unica piattaforma che offre un servizio di charting e condivisione di idee di questo livello. È talmente ricco di funzionalità che ci è stato difficile condensare tutto in un unico articolo ma senz’altro contiene tutti gli strumenti necessari al trader per le sue analisi.

Come al solito ti invitiamo ad unirti al nostro gruppo Telegram e a seguirci su Facebook e Instagram per non perderti nessun aggiornamento. Al prossimo articolo!

Valerio Lomanno
Autore

Sono studente di Ingegneria Aerospaziale. Appassionato di informatica fin dall’infanzia ho sviluppato competenze in molteplici ambiti riguardanti la tecnologia; tutto ciò unito ad un forte interesse per l’economia mi ha portato nel mondo delle cryptovalute. Contattami: valerio.lomanno@gmail.com

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.