Tempo di lettura: 3 minuti

Per la famosissima moneta creata da Charlie Lee, ex dipendente Google, il 2018 è iniziato con i più alti valori storici grazie all’esplosione che ha portato la sesta moneta per capitalizzazione da 4$ fino a circa 287$. Cosa aspettarsi da Litecoin nel 2018? Scoprilo in questo articolo! Se sei interessato a comprare un po’ di Litecoin puoi usare Coinbase, di cui Lee è Director of Engineering.

Il 2018 si è aperto con una ventata di novità da parte di Litecoin Foundation, che ha modernizzato il sito ufficiale, contente blog e shop di accessori per veri Holder.

Oggi solo su coinmarketcap sono presenti circa 1.300 monete. La maggior parte di queste non hanno un reale utilizzo, limitandosi a strumenti speculativi. Lee ha sempre pensato a Litecoin come una moneta da utilizzare, proprio come Nakamoto scrisse nel suo Whitepaper nel 2008. Proprio questa filosofia sarà la base di tutte gli obiettivi previsti (alcuni già realizzati) di Litecoin 2018, espressi in un unico Tweet da Lee!

Opendime, un hardware wallet per Litecoin e Bitcoin

Charlie Lee, prima di vendere tutti i suoi Litecoin come annunciato il 20 Dicembre 2017 ha finanziato per diversi milioni di dollari il team di sviluppo Litecoin Foundation, che ha portato sul mercato un hardware wallet dedicato per Litecoin e Bitcoin: Opendime. Un hardware wallet davvero interessante, che può competere con i più famosi Nano S e Trezor.

DMM Bitcoin aggiunge Litecoin al suo exchange

DMM Group è uno dei gruppi più importanti in Giappone nel settore e-commerce e nel trading online. Possiede infatti DMM Bitcoin, un importante exchange che fa parte dei 15 exchange che la Japanese Financial Services Agency (FSA) ha autorizzato per le operazioni su cryptovalute. L’11 Gennaio 2018 Litecoin è stata aggiunga alle monete scambiabili, portando nuovi utenti dall’Asia e nuovi scambi che hanno portato ad un aumento dei volumi.

dmm bitcoin lista litecoin
DMM Bitcoin: uno dei 15 Exchange con licenza in Giappone

CoinCards: regala gift cards con Litecoin!

Negli Stati Uniti è nata la moda di regalare gift cards: dei semplici buoni da spendere nei più disparati negozi: da Apple fino ad Amazon, Esso, Google Play. Dal 11 Gennaio è possibile comprare queste gift cards con Litecoin su CoinCard.ca uno dei siti più famosi di Cars proprio per la possibilità di utilizzare Bitcoin.

litecoin previsioni 2018
Comprare Gif Cards con Litecoin? Ora puoi!

Il team ha aggiunto Litecoin come metodo di pagamento a causa delle fee eccessive di Bitcoin, per poi dedicarsi all’implementazione di pagamenti con Lightning Network, con l’obiettivo di ridurre ancora di più i costi delle transazioni!

ZebPay, il mercato Indiano incontra Litecoin

Tutti sappiamo come il mercato orientale influenzi pesantemente l’andamento delle cryptovalute. ZebPay, uno dei più grandi exchange Indiani ha listato il 29 Gennaio Litecoin, poco prima dell’annuncio (frainteso) del Governo Indiano riguardo il regolamento delle crittovalute. Una notizia molto importante per Litecoin, che entra in un exchange con più di 3 milioni di utenti in un paese da più di 1 miliardo di abitanti.

litecoin 2018
Litecoin listato su ZebPay!

Presto Atomic Swap tra Monero e Litecoin?

Nei molti aggiornamenti di Lee è passato un po’ inosservato l’incontro con Riccardo Spagni, core developer di Monero. Dai tweet sembra che i due big vogliano instaurare una collaborazione tra le due fondazioni, al fine di creare una piattaforma di Atomic Swap tra Litecoin e Monero.

Una piattaforma del genere sarebbe una delle pietre miliari nello sviluppo delle crittovalute e della blockchain, che porterebbe la possibilità di effettuare transazioni con bassissimi costi tra Litecoin e Monero, famosa moneta per fornire transazioni attraverso la rete Tor. Da questo Atomic Swap sia Litecoin che Monero trarrebbero vantaggi: Litecoin utilizzerebbe la pseudo-anonimatà di Monero che avrebbe a disposizione una grande liquidità, essendo listata su molti più Exchange.

Non conosci la tecnologia degli Atomic Swaps? Non ti preoccupare, dopo aver letto questo articolo ti sarà tutto più chiaro!

LitePal e LitePay porteranno Litecoin nei negozi di tutto il mondo?

In poche settimane sono stati annunciati due nuovi importanti payments processors per Litecoin: LitePal e LitePay!

LitePay metterà a disposizione una carta di debito e un wallet software che sarà presto disponibile per PC e Smartphone. Attraverso questo wallet sarà possibile trasferire i nostri litecoin sulla carta compatibile VISA e monitorare le transazioni effettuate con essa.

litepay litecoin 2018
LitePay: la carta di debito VISA compatibile!

Come tutti i payments processors verrà applicata una tassa sulla transazione dell’1% del valore della transazione, contro i 5$ di BitPay e circa il 4% di PayPal. La diffusione dei due payments processors dovrebbe portare vantaggi sia al consumatore, che potrà ovviamente pagare usando i propri Litecoin, sia al negoziante che potrà convertire i Litecoin ricevuti in dollari, euro e GBP in 38 paesi senza preoccuparsi della variazione del valore della moneta.

LitePay è attualmente in fase di beta testing, tuttavia dovrebbero mancare davvero pochi giorni per l’apertura del servizio. Per LitePal si parla di fine anno, per cui non sono state rilasciati dettagli particolari.

Le novità per ora annunciate sono terminate, ma siamo sicuri che non finiranno qui. Aggiorneremo costantemente l’articolo per aggiungere maggiori informazioni che verranno rilasciate nelle prossime settimane e nei prossimi mesi.

 

Riccardo Masutti
Autore

Sono uno startupper, ethical hacker e consulente di Blockchain/Bitcoin e Digital Marketing. Mi considero una persona intraprendente e molto determinata, faccio del learning transfer il mio punto di forza e questo spiega il perchè sono sempre interessato nelle nuove tecnologie ed innovazioni. Ho una mentalità Open-Source oriented, amo la crittografia e tengo molto alla sicurezza, sia relativa a Bitcoin ma non solo… Bitcoin user and miner since 2011.

2 Comments

    • Simone Da Re Reply

      Ciao Luca, riguardo la fork di Litecoin c’è molta confusione nella comunità. C’è molto scetticismo.. Nei prossimi giorni cercheremo di fornire qualche informazione nel gruppo telegram 😉

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.