Tempo di lettura: 3 minuti

Hai perso i tuoi Bitcoin, Ethereum o Litecoin e non sai più cosa fare? Tranquillo, non disperarti. C’è ancora qualche possibilità che tu riesca a reimpossessarti dei tuoi Bitcoin persi.

Innanzitutto domandati cosa hai perso (password, seed, wallet.dat, chiave privata ecc.), perchè la risposta varierà moltissimo. Se hai perso il seed (ovvero quella serie di parole che vengono generate alla prima volta in cui installi il tuo portafoglio) non potrai fare molto, in quanto è impossibile recuperarlo dal nulla; a questo proposito armati di molta pazienza e comincia a cercare in ogni angolo del tuo computer.

Se invece per esempio hai perso il tuo portafoglio installato sul computer, ma hai una copia backup della tua chiave privata, allora per recuperare i bitcoin basterà importare la chiave stessa in una nuova installazione di un portafoglio (ad esempio Electrum o Bitcoin-qt).

L’ultima opzione, che è ciò che accade solitamente, è che hai eliminato erroneamente il software in cui detenevi i tuoi bitcoin. In questo caso potrebbero esserci ancora speranze 😉

Come recuperare un portafoglio Bitcoin cancellato su Windows

Hai cancellato erroneamente il tuo wallet Bitcoin? Potresti essere ancora in grado di recuperare i bitcoin mancanti, purché non siano stati scritti nuovi dati nel settore del disco rigido che conteneva il tuo file wallet.dat. In questo tutorial, utilizzeremo il programma di recupero dati gratuito Recuva.

Per prima cosa installa Recuva sul tuo computer utilizzando un’unità diversa da quella che in precedenza conteneva il tuo portafoglio. Idealmente dovresti usare una chiavetta USB esterna.

Recuva selezione drive
Seleziona un’unità diversa dal drive principale C poiché molto probabilmente i dati che intendi recuperare si trovano li

(Durante l’installazione ti verrà suggerito di installare un software addizionale, Ccleaner, molto utile per la gestione dei file indesiderati su Windows. Se non vuoi installarlo ricorda di togliere la spunta nell’apposita finestra).

Recuva CcleanerUna volta installato, apri Recuva. Nella schermata che ti apparirà seleziona “Tutti i file”.

Recuva selezione fileDopo aver specificato la ricerca di qualsiasi tipologia di file, dobbiamo specificare a Recuva la cartella in cui recupare i file eliminati. Se la cartella originale in cui è era presente il portafoglio è ancora integra e non è stata eliminata, metti la spunta su “In una posizione specifica”. A questo punto seleziona la cartella dalla quale è stato eliminato il wallet.

Recuva posizione cartellaSe invece hai formattato il computer oppure hai eliminato l’intera cartella originale, seleziona la prima voce “Non sono sicuro”.

Successivamente alla seleziona ti verrà richiesto se desideri o meno effettuare una scansione approfondita. Se vuoi risparmiare tempo puoi evitare la scansione approfondita e avviarne una veloce. Se nonostante dopo la ricerca veloce Recuva non è in grado di recuperare il tuo wallet.dat, allora dovresti provare ad effettuare una scansione completa.

Recuva scansione completaUna volta eseguita la scansione, cerca il file wallet.dat nella stessa directory in cui un tempo era presente il tuo portafoglio. Una volta trovato, puoi ripristinare il tuo portafoglio importando il file wallet.dat attraverso la funzione Backup/Restore (Backup/Ripristino) del software che utilizzavi per gestire le tue crittovalute. Assicurati di effettuare backup a scadenza programmata in futuro per evitare di perdere nuovamente l’accesso ai tuoi bitcoin.

Ps: Recuva è un software per Windows, quindi se utilizzi un altro sistema operativo dovrai utilizzare un programma diverso (TestDisk per Linux e DiskDrill per Mac OS) il cui processo di ripristino è solitamente uguale.

Posizioni di default del wallet.dat

Fortunatamente, il client originale di Bitcoin (bitcoin-qt) e la maggior parte dei portafogli salvano i dati in posizioni di default. Puoi provare a cercare il backup del tuo wallet.dat nelle seguenti cartelle:

Windows: %APPDATA%\Bitcoin

Linux: ~/.bitcoin/

Mac OS: ~/Library/Application Support/Bitcoin/

Per evitare questo tipo di inconvenienti in futuro ricorda di salvare le tue password e seed in modo sicuro, oppure affidati ad un hardware wallet come il Trezor o il Ledger Nano S

Inoltre ricorda di leggere la nostra guida per tenere le tue crittovalute al sicuro 😉

Riccardo Masutti
Autore

Sono un'imprenditore, ethical hacker e consulente di Blockchain/Bitcoin e Digital Marketing. Mi considero una persona intraprendente e molto determinata, faccio del learning transfer il mio punto di forza e questo spiega il perchè sono sempre interessato nelle nuove tecnologie ed innovazioni. Ho una mentalità Open-Source oriented, amo la crittografia e tengo molto alla sicurezza, sia relativa a Bitcoin ma non solo… Bitcoin user and miner since 2011.

2 Comments

  1. Ho bisogno di aiuto, non so come recuperare i miei bitcoin , chi mi aiuta avrà la sua percentuale contattatemi

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.