Tempo di lettura: 5 minuti

Introduzione

Una delle domande che riceviamo più spesso dai nostri utenti è “Come proteggo i miei Bitcoins?

Come mostreremo nella nostra guida sulla sicurezza che pubblicheremo a breve, esistono diversi modi per depositare i propri Bitcoins ed Altcoins (ovvero tutte le altre crittovalute come Ethereum, Litecoin e Ripple); uno di questi è il cosiddetto Hardware Wallet (portafoglio hardware),  ovvero un dispositivo pensato appositamente per memorizzare le chiavi private dell’utente ed effettuare transazioni in sicurezza.

Cos’è Trezor

TREZOR è un wallet offline per Bitcoin (e non solo).
Permette di memorizzare le proprie chiavi private e firmare digitalmente le transazioni senza alcuna connessione ad Internet. Trezor è un wallet innovativo ed utile perchè agisce da duplice supporto:

  1. Permette di essere utilizzato come Cold Wallet, ovvero come “salvadanaio” offline delle proprie crittovalute
  2. Allo stesso tempo può essere utilizzato per effettuare transazioni ed è estremamente flessibile
  3. Inoltre può essere sfruttato come Password Manager

Trezor Wallet è decisamente piccolo (30mm x 60mm di lunghezza e 6mm di spessore), il che lo rende facilmente trasportabile, tanto da poterlo fissare ad un portachiavi o addirittura tenerlo in tasca.

Trezor dimensioni

 

Trezor permette attraverso un’interfaccia user-friendly ed accattivante di depositare e memorizzare Bitcoins, Ethereum, Litecoins ed altre crittovalute offline e ogni qualvolta tu voglia inviare denaro o effettuare un acquisto, ti basterà collegarlo tramite USB al tuo Desktop o device preferito.

Crittovalute supportate e interfacce di Trezor
Bitcoin TREZOR Wallet
Litecoin TREZOR Wallet
DASH TREZOR Wallet
Zcash TREZOR Wallet
Bitcoin Cash / Bcash TREZOR Beta Wallet
Ethereum MyEtherWallet
Ethereum Classic MyEtherWallet
ERC-20 Tokens MyEtherWallet
Namecoin N/A
Dogecoin N/A
Bitcoin Testnet TREZOR Wallet Customizzato

 

Un’altro punto di forza di TREZOR è che le transazioni sono completamente sicure anche se avviate su un computer compromesso o vulnerabile.

Compra su Trezor.io (98€) Compra su Amazon.it (97,98€)

Come funziona Trezor

Il protocollo Bitcoin funziona inviando note di pagamento firmate su Internet. Questi messaggi (chiamati Transactions) vengono firmati utilizzando un algoritmo speciale. Per firmare una transazione Bitcoin è necessario disporre di una chiave o di una password specifica. Il compito di TREZOR è quello di tenere quella chiave al sicuro. Riassumendo quindi, il compito di TREZOR è quello di aiutarti a firmare in modo sicuro le tue transazioni. Puoi paragonare Trezor ad un timbro moderno.

Ogni TREZOR ha un codice PIN. Se il tuo Trezon Wallet venisse rubato, un ladro non potrebbe comunque accedervi e rubare le tue cryptovalute; inoltre, nel caso il computer dovesse venir violato/compromesso, non si potrebbe mai risalire al PIN del dispositivo.

Trezor Wallet PIN

A differenza dei vari software e servizi web che consentono di depositare e tenere in hold i tuoi Bitcoins, TREZOR è sicuro.
Software offline non criptati tengono le tue chiavi private sul tuo computer, il che non è molto sicuro; allo stesso tempo, servizi basati sul cloud tengono queste chiavi private su Internet, che è decisamente peggio! Utilizzando Trezor questo problema viene risolto.

Sistemi operativi supportati:

  • Windows 7 o versioni superiori
  • OS X (versione 10.8 e superiori)
  • Linux
  • Tutti i dispositivi Android compatibili con USB On-The-Go (aka USB Host)

Utilizzare Trezor con Wallet Bitcoin e Altcoin:

I seguenti wallets (client-side) consentono di essere interfacciati e comunicare con TREZOR. Le chiavi private rimangono su Trezor e non vengono spostate su tali wallets, che servono esclusivamente per mostrare saldo e per gestire le transazioni.

Caratteristiche dei wallet supportate da Trezor
Wallet    
ArcBit
Blockonomics
Copay
Chrome Extension
Electrum
Electrum-DASH
Electrum-LTC
Etherwall
Mycelium
TREZOR Wallet
Sentinel

LEGENDA |   Basic Setup |   Safe Recovery |    Wallets personali |    Wallets condivisi |    Wallets protetti con passphrase |     Accounts multipli |     Modalità sola lettura |     Visibile su TREZOR |     Aggiornamento Firmware |     Wipe device |

Utilizzare Trezor con altri servizi online

I seguenti siti web ti consentono di accedere senza digitare alcuna password, ma con il solo collegamento tramite Trezor. “Sign-in with Trezor” permette infatti un notevole risparmio di tempo, andando a giovare contemporaneamente sulla sicurezza dell’utente finale.

Sito web Funzionalità Descrizione
Bitex Exchange
Bitstamp Exchange
Bitwala Gateway di pagamento
Coinmap Mappa contenente negozi che accettano crittovalute
Coinpayments Gateway di pagamento
Osclass Piattaforma open-source per la creazione di annunci
Strip4Bit Sito per adulti che consente agli utenti di registrarsi privatamente in modo sicuro.
WordPress Piattaforma di editoria

LEGENDA |   Login con TREZOR |   Iscrizione con TREZOR |    Movimento fondi da/a TREZOR

Funzionalità Login con Trezor
Funzionalità Login con Trezor

Come configurare Trezor

Configurare TREZOR è relativamente semplice e non richiede skills particolarti. Basterà infatti collegare il dispositivo al computer, installare un “bridge” che consenta a TREZOR di comunicare con il computer e il wizard farà il resto, guidandoti nell’installazione del device.

Scelta del codice PIN

Ti verrà richiesto di impostare un codice PIN, che verrà utilizzato per identificarti e che dovrai digitare ogni volta che lo colleghi ad un computer. I numeri non saranno visibili dal computer, ma solo su Trezor. Questo è ciò che vedrai:

Trezor PIN nascosto
Il PIN che digiterai non sarà visibile sul computer, ma sarà visibile in tempo reale sul Trezor. In questo modo, anche se qualcuno sta spiando i numeri che digiti sulla tastiera, non sarà in grado di sapere qual è il tuo PIN.

Il seed

Successivamente ti verrà richiesto di annotare il seed di recupero (generato casualmente). Il seed è un elenco parole senza un preciso motivo logico che le lega, che ti servirà per recuperare le tue crittovalute nel caso in cui perda o rompa il tuo Trezor. Il dispositivo ti mostrerà un elenco di 12 parole (potrai aggiungerne manualmente per aumentare la sicurezza) che ti consigliamo di annotare su un foglio di carta. Questo elenco di parole dovrebbe essere conservato in un luogo sicuro fino a quando non ve lo ricordiate a memoria; poi vi consigliamo di bruciare il foglio di carta e spargerne le ceneri giù per il WC!
Se avete difficoltà a ricordare un elenco di parole lungo vi consigliamo questo articolo.

Trezor Hardware Wallet

Hai finito!

Una volta completati questi passaggi sei pronto ad utilizzare Trezor! Ti basterà infatti collegare Trezor al computer ed andare sul sito web https://wallet.trezor.io/ che è il wallet ufficiale di Trezor. Da qui potrai iniziare subito a trasferire o ricevere le tue crittovalute preferite!

Per accedere non avrai bisogno di username o passwords, ti basterà il tuo Trezor!
Ti diamo però un consiglio: Trezor permette di aggiungere un ulteriore livello di sicurezza impostando una passphrase. Per generarne una sicura e semplice da ricordare ti affidiamo al vecchio e caro Metodo Diceware!

Trezor Web Wallet
Schermata d’esempio del Web Wallet Trezor

Puoi acquistare Trezor Wallet sul sito ufficiale oppure su Amazon, i prezzi sono pressochè identici… Ti consigliamo comunque di affidarti allo store ufficiale, perchè fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio.

Compra su Trezor.io (98€) Compra su Amazon.it (97,98€)

Riccardo Masutti
Autore

Sono un'imprenditore, ethical hacker e consulente di Blockchain/Bitcoin e Digital Marketing. Mi considero una persona intraprendente e molto determinata, faccio del learning transfer il mio punto di forza e questo spiega il perchè sono sempre interessato nelle nuove tecnologie ed innovazioni. Ho una mentalità Open-Source oriented, amo la crittografia e tengo molto alla sicurezza, sia relativa a Bitcoin ma non solo… Bitcoin user and miner since 2011.

9 Comments

  1. Ciao,
    ottimo articolo e in generale ottimo Blog (vi ho scoperto oggi) una piccola correzione sul costo del Trezor.

    Sul sito ufficiale il prezzo è esente IVA, quindi rispetto ad Amazon attualmente la differenza è di circa 20euro per il modello bianco.

  2. domanda: ma se il sito trezor.io non dovesse piú funzioare, mettiamo tra 10 anni, si puó utilizzare lo stesso per inviare/ricevere o funzionerebbe quindi solo come wallet?

    • Riccardo Masutti

      Ciao Fulvio,
      ti traduco ciò che è riportato in questa FAQ del sito ufficiale di Trezor.

      “Non esiste alcun motivo perchè SatoshiLabs (creatrice di Trezor) venga chiusa perchè amiamo i bitcoin ma, anche se dovessimo chiudere, non c’è nulla di cui preoccuparsi. È possibile utilizzare TREZOR insieme ad altri portafogli compatibili con BIP32, BIP39 e BIP44. Poiché il nostro codice è opensource, gli sviluppatori di tutto il mondo possono mantenerlo e aggiungere nuove funzionalità.”

      Quindi puoi stare tranquillo perchè innanzitutto Trezor non necessita che il sito web trezor.io sia online; inoltre se anche l’azienda stessa dovesse fallire te non avresti alcun problema 😉

  3. Ciao, posso comprare bitcoin da qualsiasi piattaforma (etoro ad esempio) e poi muoverli su trezor?
    Come farlo?

  4. E’ previsto di ampliare con altre cripto? Visto che si stanno aggiungendo molte altre. Sarebbe stato comodo poter aggiungere altre cripto in modo manuale.
    Oppure ha già questa possibilità?

    • Riccardo Masutti

      Ciao Antonio,
      il team Trezor aggiorna continuamente il proprio hardware wallet ed aggiunge ogni volta un paio di criptovalute. Solitamente ciò avviene se queste ultime soddisfano una serie di requisiti.

      Puoi comunque aggiungere manualmente qualsiasi token ERC20

  5. Ciao Antonio,
    come si deve procedere per poter effettuare correttamente gli aggiornamenti del software?
    Grazie e buona giornata

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.