Tempo di lettura: 3 minuti

Piano piano ti stai avvicando al mondo delle cryptovalute, hai già investito del denaro attraverso un exchange come Coinbase però ora vorresti fare un passo avanti: creare un indirizzo bitcoin!

In questo articolo ti spiegherò come creare facilmente un indirizzo bitcoin per poter ricevere bitcoin. Prima di tutto dobbiamo fare un po’ di chiarezza nei termini. Quando parliamo di crittovalute parliamo sempre di una coppia di chiavi. Esatto, non una chiave ma ben due: una chiave privata e una chiave pubblica. Ognuna delle due è una serie di caratteri, di lunghezza variabile tra i 26 e i 35 caratteri. Gli indirizzi Bitcoin cominciano sempre con “1”, “3” o “bc1”, a seconda del protocollo usato: P2PKH, P2SH oppure Bech32. Se desideri approfondire questo argomento trovi qui la Wiki di Bitcoin al capito degli Address.

Differenze chiave pubblica e chiave privata

La chiave pubblica, come suggerisce il nome stesso è una chiave che tutti possono conoscere. Possiamo paragonarla all’IBAN del tuo conto corrente! Identifica il tuo wallet personale e tutti possono conoscerlo senza rischi per le tue monete. Quando dovrai ricevere dei bitcoin dovrai fornire proprio la chiave pubblica, tieni ben nascosta quella privata!

La chiave privata è la tua preziosa chiave segreta che ti servirà per inviare bitcoin ad altri indirizzi! Custodiscila con cura e non mostrarla a nessuno!
Ogni tanto succede che qualche utente carichi sui Social Network la foto delle proprie chiave senza accorgersi, oppure provando ad offuscare l’immagine. È altamente sconsigliato qualsiasi forma di offuscamento, infatti recentemente un gruppo di informatici è riuscito ad ottenere 1000 dollari dal Qr Code presente in questa immagine, davvero impressionante.

qr code indirizzo bitcoin
Frame del video da cui sono stati prelevati 1000 dollari
qr code chiave privata
Dettaglio del Qr Code contente la chiave privata

Ora che abbiamo chiarito il concetto di chiavi andiamo a spiegare come creare una coppia di chiavi bitcoin.

Paper Wallet

La tecnica del paper wallet viene chiamata cold storage. Cioè un metodo per salvare l’accesso (la coppia di chiavi) senza essere collegati ad internet. Se devi ricevere una somma non troppo elevata di bitcoin senza portarli sul tuo conto corrente nel breve termine, volendo un buon grado di sicurezza, un paper wallet è quello che fa per te! Per generare un paper wallet in modo sicuro scarica questo paper wallet generator, disconnetti il pc da internet e crea la tua coppia di chiavi! Se desideri ancora più sicurezza usa una distribuzione Linux in versione live! Di seguito puoi vedere un Paper Wallet Bitcoin: a sinistra si trova un QrCode contenente la chiave pubblica, mentre a destra il QrCode per la chiave privata!

generare indirizzo bitcoin paper wallet
Esempio di Bitcoin Paper Wallet

Bitcoin Wallet

La maggior parte dei wallet bitcoin permette la generazione di nuove chiavi. Per generare una nuova coppia di chiavi puoi affidarti direttamente al wallet Bitcoin che preferisci. Se stai usando Bitcoin Core puoi farlo andando su “New address”, come mostrato nello screenshot di seguito.

generare indirizzo bitcoin bitcoin core
Come generare un indirizzo Bitcoin – Bitcoin Core

Indirizzi bitcoin personalizzati

Ti piacerebbe creare un indirizzo personalizzato? Vanity è il servizio che fa per te! Potrai infatti creare indirizzi bitcoin con delle lettere scelte, come puoi vedere di seguito. Creare una chiave pubblica personalizzata non ha nessun vantaggio, se non quello di rendere il tuo indirizzo un po’ più “bello” esteticamente! Se desideri creare un indirizzo bitcoin personalizzato trovi Vanity, servizio offerto da Coindance, che offre indirizzi gratuiti (fino a 5 caratteri) e a pagamento per un massimo di 8 caratteri.

Come creare un indirizzo Bitcoin con Coin Dance
Come creare un indirizzo Bitcoin con Coin Dance

La guida su come creare indirizzi Bitcoin è conclusa. Potrai cominciare a ricevere donazioni e pagamenti semplicemente inviando la chiave pubblica, o la foto del corrispondente QrCode stando però attento a non mostrare neanche una piccola parte della chiave privata. Se hai domande a riguardo commenta e provvederemo a chiarire tutti i tuoi dubbi!

Riccardo Masutti
Autore

Sono uno startupper, ethical hacker e consulente di Blockchain/Bitcoin e Digital Marketing. Mi considero una persona intraprendente e molto determinata, faccio del learning transfer il mio punto di forza e questo spiega il perchè sono sempre interessato nelle nuove tecnologie ed innovazioni. Ho una mentalità Open-Source oriented, amo la crittografia e tengo molto alla sicurezza, sia relativa a Bitcoin ma non solo… Bitcoin user and miner since 2011.

2 Comments

  1. Grazie Simone per queste utili spiegazioni , utilizzando il wallet di Blockchain ti rilascia un indirizzo pubblico sul quale ricevere i btc, ma come si può distinguere che ti ha mandato un bonus , facciamo esempio di un e-commerce nel quale si può pagare in btc , come fai a sapere chi ti ha pagato per un determinato prodotto , il blockchain non rilascia un nuovo indirizzo fino a quando il precedente non è stato utilizzato , quindi può capitare che più persone manderanno bonus allo stesso indirizzo , nella causale si può specificare il motivo ma distrattamente non tutti magari lo aggiungono, oppure puoi ricevere bonus con decimali differenti per identificarli , quale consiglio potresti offrirmi e cosa mi consigli. grazie per il tuo parere

    • Simone Da Re Reply

      Ciao Frank! Ti consiglierei di utilizzare un blockchain explorer, come questo https://blockexplorer.com/
      Potresti inserire il tuo indirizzo pubblico e controllare le transazioni, sempre che tu conosca l’indirizzo pubblico del mittente ovviamente.
      Altrimenti dovresti utilizzare dei plugin dedicati al pagamento in crypto per ecommerce, di cui farò presto un articolo. Per ulteriori domande ti ricordo il nostro gruppo telegram!

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.