Tempo di lettura: 3 minuti

Nel mondo delle crittovalute ci sono persone che non puoi non conoscere! Una di queste è Charlie Lee, una sorta di celebrità all’interno del mondo delle valute basate su Blockchain. Ecco tutto quello che dovresti sapere su di lui!

La vita

I genitori, originari di Shanghai, sono stati tra i primi cinesi a trasferirsi in Africa negli anni ’60; Lee infatti nasce in Costa d’Avorio e vi trascorre la sua infanzia fino all’età di 13 anni. Successivamente lui e la famiglia si trasferiscono negli Usa, in Georgia, dove completa i suoi studi nel 2000 laureandosi in informatica al Massachussets Institute of Technology (MIT). Una volta presa la laurea inizia a lavorare per varie aziende della Silicon Valley finché nel 2007 non viene assunto da Google dove rimane per quasi 6 anni fino al 2013.

fondatore litecoin
Lee è stato dipendente Google per 6 anni

La nascita di Litecoin e il successo

Nell’aprile 2011, mentre lavorava come informatico per Google, legge un articolo di Wired riguardante Silk Road, un noto market del deep web, che per garantire l’anonimato utilizzava come metodo di pagamento il Bitcoin, una valuta allora quasi sconosciuta.

litecoin fondatore
Silk Road, l’ex più famoso e-commerce nel Deep Web

Interessato dalla tecnologia dietro questa moneta inizia prima a studiarlo modificando il codice scaricato da Github e successivamente decide di mettersi alla prova creando la propria crittovaluta. Fa un primo tentativo nel settembre dello stesso anno creando Fairbix, tentativo fallimentare essendo caratterizzata da un eccessivo quantitativo di monete preminate, più di 7 milioni e vulnerabile ad un attacco del 51%.

Senza lasciarsi scoraggiare da questo fallimento si mette ad analizzare le poche altcoin presenti al tempo e si accorge che nessuna di esse era una valida alternativa al Bitcoin. Tutte quante avevano difetti comuni quali il premining, programmazione carente ed erano complesse da utilizzare, decide quindi di creare una valuta semplice, quattro volte più veloce del Bitcoin, con il quadruplo delle monete circolanti e un algoritmo di mining che non svantaggiasse le CPU in favore delle GPU. È così che il 7 ottobre 2011 nasce Litecoin.

litecoin 2018
Litecoin: la moneta creata da Lee nel 2011

Inizialmente Litecoin non ha un grande successo, stagnando per più di un anno intorno i 2 dollari di valore, Lee però viene notato dal team di Coinbase che nel 2013 lo assume in qualità di ingegnere informatico.
La sua creazione intanto aumenta di successo toccando la crescita record del 100% al giorno le ultime 2 settimane di novembre 2013. Insieme all’affermarsi della sua moneta si afferma anche sul posto di lavoro, infatti è nel 2015 che viene promosso a direttore della squadra di ingegneri di Coinbase.

Rimane a lavorare per l’exchange statunitense fino a giugno 2017, quando decide di licenziarsi per dedicarsi a tempo pieno alla Litecoin Foundation.

litecoin storia charlie lee
Litecoin Foundation: da poco rivoluzionato il sito della fondazione

Curiosamente al giorno d’oggi Lee non detiene nessun Litecoin avendo deciso di venderli tutti nel dicembre 2017 per continuare lo sviluppo evitando conflitti d’interesse. L’account Twitter di Lee è sicuramente uno dei must have per ogni appassionato di crittovalute: ecco alcuni dei Tweet più interessanti del 2018!

Conclusione

Questo era il primo di una serie d’articoli dedicati ai personaggi più importanti nel mondo delle crittovalute, prossimamente vi racconteremo di altre figure quali quella di Roger Ver, Vitalik Buterin e di quello che si sa su Satoshi Nakamoto, il misterioso inventore di Bitcoin. Colgo l’occasione inoltre per ricordarti di leggere la nostra recensione di Coinbase, dove potrai acquistare proprio la moneta creata da Charlie Lee!

charlie lee storia litecoin
Charlie Lee: Just Hodl Litecoin

Se hai dubbi o consigli entra nel nostro gruppo Telegram!

Valerio Lomanno
Autore

Sono studente di Ingegneria Aerospaziale. Appassionato di informatica fin dall’infanzia ho sviluppato competenze in molteplici ambiti riguardanti la tecnologia; tutto ciò unito ad un forte interesse per l’economia mi ha portato nel mondo delle cryptovalute. Contattami: valerio.lomanno@gmail.com

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.